filosofiaIspirazioniscienza

Grete Hermann tra fisica e filosofia

Grete Hermann matematica e filosofa

Grete Hermann, matematica e filosofa tedesca si è occupata di politica e educazione, rivoluzionandone i criteri.

Nasce nel 1901 a Brema, studia matematica a Gottinga, dove è allieva di Emmy Noether. Consegue il dottorato di ricerca nel 1926. oppositrice di Hitler e del nazismo, sarà costretta a espatriare per salvarsi la vita.

Si è spesso detto che, se la sua critica filosofica, in netto anticipo sui tempi, non fosse rimasta quasi sconosciuta per decenni, lo sviluppo storico della meccanica quantistica avrebbe potuto essere molto diverso. Il suo algoritmo per la scomposizione primaria è oggi ancora in uso.

Con la pedagoga Minna Specht crea un movimento educativo in opposizione al nazismo. Dopo la guerra e tante peregrinazioni in Europa, rientrata in Germania si dedica a un progetto rivoluzionario, la creazione una scuola per formare persone consapevoli. 

Come filosofa, Grete Hermann ha nutrito un particolare interesse per i fondamenti della fisica. Nel 1934, va a Lipsia “con il preciso scopo di conciliare una concezione neo-kantiana di causalità con la nuova meccanica quantistica”. Il contenuto del suo lavoro in questo periodo, tra cui un focus su una distinzione di prevedibilità e la causalità, fa parte di tre sue pubblicazioni.

Dalla Danimarca, ha pubblicato I fondamenti della meccanica quantistica nella filosofia della natura. Definito “uno dei primi e migliori trattamenti filosofici della nuova meccanica quantistica“.

Quando Hitler sale al potere, Grete Hermann partecipa al movimento clandestino contro i nazisti e prende parte all’Internazionale Socialista (ISK).

Nel 1936, lascia la Germania, si rifugia prima in Danimarca, poi in Francia e in Inghilterra. A Londra, sposa Edward Henry nel 1938. Cosa che le impedisce di essere perseguitata per motivi politici e mandata nei campi di concentramento.

Dopo la guerra, nel 1945, ha coniugato i suoi interessi in fisica e matematica con la filosofia politica. A partire dal 1947 è stata tra coloro che hanno contribuito al programma del Partito Social Democratico Tedesco, salito al governo nel 1960.

Grete Hermann ha insegnato filosofia e fisica all’Università di Brema. Dal 1961 al 1978 ha presieduto l’Accademia di Filosofia e Politica, fondata per consentire l’istruzione, la giustizia sociale e un’azione politica responsabile.

Muore il 15 aprile 1984.

Grete Hermann è stata una donna meravigliosa, ancora troppo poco conosciuta, che per tutta la sua vita si è dedicata all’infinitamente piccolo che fa la differenza.

#unadonnalgiorno

You may also like

Mileva Marić fisica serba
scienza

Mileva Marić

Mileva Marić è stata una fisica serba, prima donna a  studiare la materia ...

Comments are closed.

More in filosofia