attivismoattualitàconvivenzafemminismi

Sumaya Abdel Qader. Porto il velo, adoro i Queen

Sumaya Abdel Qader
Continuare a costruire ponti e creare legami tra le persone. Abbattere le barriere della paura, diffondere e promuovere conoscenza.
Sumaya Abdel Qader è una scrittrice, blogger, ricercatrice che si occupa di Islam, genere, migrazioni, seconde generazioni, interculturalità, contrasto alla violenza e discriminazione.
Nata a Perugia il 16 giugno 1978 da genitori giordano-palestinesi, è laureata in biologia, mediazione linguistica e culturale e poi anche in sociologia.
Nel 2016 è la prima donna musulmana a diventare consigliera comunale a Milano,
carica ricoperta fino al 2020. 
È tra le fondatrici dei Giovani Musulmani d’Italia (GMI). Tiene conferenze, lezioni e corsi in numerose università italiane. 
Scrive per diversi settimanali, riviste e testate on line. Il suo primo libro, del 2008, è stato Porto il velo, adoro i Queen – nuove italiane crescono.
Dal 2011 collabora al Tavolo per le nuove cittadinanza del Comune di Milano.
È ideatrice e coordinatrice del Progetto Aisha nato per contrastare discriminazione e violenza contro le donne.
Nel 2020 ha fatto da consulente per la quarta stagione di Skam, su temi come omosessualità, minoranze, velo islamico e femminismo.
Ha scritto anche Quello che abbiamo in testa nel 2019 che parla di velo, Islam e società e collaborato ai libri Le religioni le sfide del futuro. Per un’etica condivisa fondata sul dialogo Velata. Hijab, sport e autodeterminazione.
È diventata una voce importante delle nuove generazioni che vivono in Italia, spesso viene insultarla dal vivo e sui social, ma lei continua il suo percorso di femminista che ha scelto liberamente di indossare il hijab, pronta  a spiegarne i motivi a chi si prende la briga di chiederglielo.

#unadonnalgiorno
Testo scritto a quattro mani da Carmen Vicinanza e Ismahan Hassen, tunisina d’origine da parte di madre e padre, napoletana d’adozione. Ha una passione viscerale per la letteratura araba femminile, la musica leggera italiana, il tè alla menta con mandorle e fiori di gelsomino e la pizza margherita. 

You may also like

Maria Mies
cultura

Maria Mies

Maria Mies, scrittrice e attivista, è stata tra le prime pensatrici e interlocutrici ...
Silvia Rosi
arte

Silvia Rosi

Silvia Rosi esplora lo spazio della memoria e della rappresentazione di sé, attraverso ...

Comments are closed.

More in attivismo

Estela Barnes de Carlotto
attivismo

Estela Carlotto

Estela Carlotto è la presidente delle Abuelas de Plaza de Mayo, organizzazione nata per ...