attivismoletteratura

Cash Carraway

Cash Carraway

Cash Carraway, scrittrice e performer britannica che il Times ha definito La nuova voce di una generazione.

Ha creato e scritto la serie HBO Rain Dogs.

La sua è una narrazione cruda e onesta della vita nei quartieri poveri di Londra. 

Nata il 6 gennaio 1981 a Penge, sobborgo nella parte sud-orientale di Londra, quartiere disagiato in cui ha dovuto affrontare, sin da piccola, situazioni difficili in una realtà di povertà e criminalità.

Rifugiandosi nella scrittura e nell’arte, ha potuto raccontare di se stessa e delle persone che vivono ai margini, ignorate dalla società.

Cacciata di casa dalla madre quando era ancora minorenne, ha avuto una vita deragliata alla costante ricerca di un amore, un tetto, un lavoro. Ha incontrato un uomo violento che l’ha messa incinta e, picchiandola, le ha intimato di abortire. Selvaggia e incazzata, scriveva per siti che pagano in base alle condivisioni, per mangiare ha rubato cibo nei supermercati, fatto la spogliarellista e venduto il suo corpo, nonostante il pancione.

La sua scrittura è denuncia sociale e lotta per giustizia e equità.

Il primo amore è stato il teatro, ha iniziato come attrice e, nel 2001, ha iniziato a scrivere e recitare in sketch comici, la sua prima opera teatrale, The Last Peepshow in Soho le ha dato la possibilità di pubblicare un libro che è diventato subito un caso editoriale.

Nel 2019 è stato dato alle stampe Skint Estate: A Memoir of Poverty, Motherhood and Survival, tradotto in Italia col titolo La porca miseria.

Un romanzo vero, ironico e tagliente, la Bibbia disperata e sarcastica della working class del Terzo Millennio.

Un libro punk lucido e ribelle su speranze tradite, su vite come vuoti a perdere. Una denuncia forte che l’ha consacrata voce autentica e potente nella letteratura britannica contemporanea.

Importante è il suo impegno su questioni come povertà, accesso all’istruzione e violenza sulle donne.

Voci anonime avevano urlato al plagio, tanto da portare The Guardian a indagare sul suo conto per frode letteraria.

Dopo aver dimostrato l’autenticità del suo libro di memorie, in un’intervista, ha sostenuto: “Non sono stata trattata come una scrittrice ma come qualcuna che ha venduto la sua storia a un tabloid. Ho scoperto che scrivere è davvero lo sport più pericoloso per una donna della classe operaia e per questo ho deciso che non pubblicherò più nulla di autobiografico.” 

Ha anche scritto e diretto il film della BBC L’Opera del Lavoratore, presentato in anteprima al Glasgow Film Festival del 2022.

Cash Carraway è una voce dissacrante e fuori dal coro, che scandalizza quando racconta cosa significhi essere una reietta della società in una Gran Bretagna in cui i prezzi delle abitazioni sono aumentati sette volte più velocemente dei salari medi, che i proprietari di appartamenti non vogliono più inquilini con sussidi per l’alloggio, anche se con un lavoro a tempo, pieno come lei.

Utilizza un’ironia feroce quando racconta la miseria quotidiana di una madre single destinata soltanto a pulire latrine e vivere in stamberghe piene di topi.

Si è guadagnata un’occasione di riscatto, ma non può certo dimenticare da dove viene e cosa ha patito per diventare quella che è, per questo continua a denunciare una società che discrimina troppe persone.

 

#unadonnalgiorno

 

 

You may also like

Comments are closed.

More in attivismo

Maryse Condé
attivismo

Maryse Condé

Maryse Condé è stata la scrittrice, giornalista, accademica e drammaturga che ha, più ...
Pink
attivismo

P!nk

P!nk è lo pseudonimo di Alecia Beth Moore, camaleontica musicista statunitense che ha ...
Janet Mock
attivismo

Janet Mock

Janet Mock, giornalista, scrittrice e attivista transgender, è stata inclusa tra le 100 ...