attivismocinemaribelli

Nadine Labaki. Il cinema serve a capire meglio la natura umana

Nadine Labaki - regista libanese

Per me è ormai una missione e una responsabilità: il cinema può, se non cambiare le menti delle persone, sicuramente alimentare il dibattito, creare domande.

Vengo da un paese che è un punto invisibile sulla mappa, dove non esiste alcuna industria cinematografica.

Il cinema sa dare un volto a termini che sentiamo ripetere, come “guerre”, e guardare chi le vive e le attraversa con empatia, comprendere le loro emozioni, le loro paure.

Serve a capire meglio la natura umana.

La consapevolezza della responsabilità di dare voce alle persone che non ne hanno, cambia la visione; sapendo che cinema e film sono tra le armi più potenti per poter mostrare e parlare di certi problemi, non puoi più fare marcia indietro.

Da questo punto di vista, sento che la mia voce debba avere un impatto.

Nascendo in una regione “maledetta” ho il dovere di trovare dei sistemi alternativi in grado di risolvere il problema.


Nadine Labaki – regista libanese


#unadonnalgiorno

You may also like

Comments are closed.

More in attivismo