musicastoria

Ella Fitzgerald la regina del jazz

Ella Fitzgerald regina del jazz

Ella Fitzgerald è stata una delle più grandi cantanti jazz di tutti i tempi.

Ha vinto 14 Grammy Awards, è stata attiva per 59 anni, ha venduto 40 milioni di copie e inciso una settantina di album.

Un’estensione vocale di più di tre ottave e una straordinaria capacità di improvvisazione, è considerata la maggiore esponente di tutti i tempi dello scat, tecnica che usa la voce come uno strumento.

Si è distinta nello swing, in cui eccelleva per una voce sfavillante con cui riusciva, con la stessa intensità, a far commuovere e divertire.

Ella Jane Fitzgerald nasce a Newport News, in Virginia, il 25 aprile 1917. Trascorre la sua infanzia in un orfanotrofio di New York. Nel 1934 debutta all’Apollo Theatre di Harlem, in una competizione canora per dilettanti, che vince. Viene notata dalla band di Chick Webb, con cui canterà dal 1934 al 1939. Quando Chick muore prematuramente, Ella, che ha poco più di 20 anni, decide di continuare, ne rileva l’orchestra, che prenderà il nome di Ella Fitzgerald and Her Famous Orchestra.

Diventa una stella. Con questa magnifica interprete il jazz entra nella sua era leggendaria. Da musica dei bassifondi a quella delle grandi orchestre. In pochissimo diventa la regina del Jazz.

Verso la metà degli anni ’40, si esibisce in Europa e in Asia nelle sale da concerto classiche. Le sue ineguagliabili doti canore la portano ad affrontare diversi generi, come lo swing, il dixieland e il blues, oltre al caro vecchio jazz. Dal 1946 fa parte del Jazz at the Philharmonic.

Negli anni ’50 canta con Duke Ellington aprendo i suoi concerti in giro per il mondo.

Indimenticabile la sua interpretazione nell’opera Porgy and Bess di George Gershwin, al fianco di Louis Armstrong, della cui colonna sonora amava intonare con struggente sensibilità in quasi tutti i suoi concerti la famosissima Summertime.

Ella Fitzgerald si è esibita con i più importanti gruppi e solisti. Il suo ruolo era quello di strumentista della voce.

Nel 1960 ha tenuto un’indimenticabile concerto a Berlino, esibendosi nella canzone Mack the Knife, dimentica le parole del testo e improvvisa con grande ritmo e verve, aggiudicandosi persino un Grammy Award.

Negli anni ’60 e anni ’70 continua a incidere dischi e esibirsi in tutto il mondo (restano indimenticabili i suoi quattro concerti al Festival di Montreux). Compare in vari programmi televisivi, ospite di celebri colleghi, come Frank Sinatra, Dean Martin e Nat King Cole.

Ha continuato a esibirsi fino al 1992, nell’ultima parte della sua carriera artistica, nei suoi concerti spesso si è divertita fare le imitazioni di altri musicisti.

Gravi problemi di salute segnano gli ultimi anni della sua vita. Diventa cieca a causa del diabete di cui soffriva sin dall’infanzia, nel 1993 le vengono amputate le gambe.

Si è spenta il 15 giugno 1996 a Beverly Hills, in California, all’età di settantotto anni.

Ella Fitzgerald sarà ricordata per la sua generosità, eleganza e per la voce unica e indimenticabile.

#unadonnalgiorno

 

You may also like

Laura Gonzenbach
cultura

Laura Gonzenbach

Laura Gonzenbach è stata una scrittrice e etnologa che ha raccolto racconti storici, ...
Rokia Traoré musicista maliana
africa

Rokia Traoré

Rokia Traoré, cantante e musicista maliana, è una delle nuove rappresentanti della musica ...

Comments are closed.

More in musica

Erykah Badu cantautrice statunitense
attivismo

Erykah Badu

Erykah Badu cantautrice e attrice statunitense, è una delle artiste più rappresentative nella ...
Gal Costa
musica

Gal Costa

Gal Costa, icona e una delle più grandi interpreti della musica brasiliana. Nata ...
Dorothy Masuka
africa

Dorothy Masuka

Dorothy Masuka, cantautrice e compositrice jazz sudafricana nata in Zimbabwe, icona e simbolo della ...