attivismoattualitàfemminismimusica

Goo Hara vittima di revenge porn

Goo Hara cantante sudcoreana vittima di revenge porn

Goo Hara era una cantante sudcoreana nata il 3 gennaio 1991.

Aveva fatto parte della girl band Kara dal 2008 al 2016. Aveva partecipato a un reality show, ha recitato in vari film, collaborato e duettato con vari musicisti, firmato colonne sonore e prodotto dischi da sola.

Nell’ottobre 2013 era stata nominata ambasciatrice della donazione di sangue per la Hanmaum Blood Bank. Nel 2018 era stata nominata ambasciatrice onoraria per il 6º Animal Film Festival. Nella sua breve carriera aveva vinto molti premi nazionali e internazionali.

Nel 2018, Goo Hara fece causa al suo ex fidanzato per aver caricato delle sue foto nuda e minacciava di pubblicare un video in cui aveva filmato un loro rapporto sessuale senza che lei ne fosse consapevole. Il ragazzo è stato condannato a un anno e mezzo di carcere e tre anni di libertà vigilata durante il primo processo tenutosi nell’agosto 2019, dopo essere stato incriminato per minacce, coercizione, ferimento e distruzione degli effetti personali della musicista.

La giovane è stata trovata senza vita nella sua casa di Seul il 24 novembre 2019, aveva 28 anni.

Molto probabilmente si è trattato di suicidio, aveva fatto un tentativo anche sei mesi prima, quando era stata vittima di revenge porn.

La pratica illegale del filmare le donne senza il loro consenso mentre sono svestite o durante un rapporto sessuale per poi pubblicare i video online è in forte aumento in Corea del Sud. Il governo è stato sollecitato a prendere provvedimenti più energici contro i colpevoli, che sono nella stragrande maggioranza uomini.

Il revenge porn continua a mietere vittime eppure resta un fenomeno a cui non si dà abbastanza attenzione.


#unadonnalgiorno

You may also like

Mj Rodriguez
attualità

MJ Rodriguez

MJ Rodriguez, attrice e cantante statunitense,  prima donna transgender nominata agli Emmy Awards ...

Comments are closed.

More in attivismo