attivismofemminismi

Tithi Bhattacharya. Il femminismo deve sfidare il capitalismo

Tithi Bhattacharya, femminista

Il femminismo deve costituire una minaccia per il capitalismo, deve sfidarlo, non farsene inglobare e deve essere necessariamente basato sulla solidarietà internazionale perché si oppone a un fenomeno internazionale.

Il punto non è che alcuni paesi sono più ricchi di altri, ma che lo sono a causa del fatto che gli altri sono poveri.

Colonialismo e schiavitù sono i presupposti base su cui si fonda il capitalismo.

Le politiche femministe devono essere la base per l’emancipazione universale dell’umanità.

Tithi Bhattacharya, professoressa associata di storia dell’Asia meridionale alla Purdue University.

Femminista e marxista è una delle organizzatrici nazionali dell’International Women’s Strike l’8 marzo 2017.


#unadonnalgiorno

You may also like

Comments are closed.

More in attivismo