attivismoattualitàesempiIspirazioniumanità

Christina Fonfé insegna a nuotare le donne dello Sri Lanka

Christina Fonfé insegna nuoto alle donne in Sri Lanka

Saper nuotare è un diritto, non un lusso.

Christina Fonfé è un’istruttrice di nuoto inglese che, dopo la devastazione dello tsunami nell’oceano indiano del 2004, si è trasferita in Sri Lanka per  insegnare nuoto a bambini e bambine.

Ha fondato lo Sri Lanka Women’s Swimming Project (WSP) rivolto soprattutto alle donne, che sono state l’80% delle vittime perché incapaci di nuotare.

All’inizio alle sue lezioni non c’era nessuna femmina a causa dei molti tabù sociali che fanno sì che la maggior parte di loro non si sia mai immersa oltre al ginocchio. Mettersi in costume, mostrare il proprio corpo non è considerata cosa decorosa. Risultato: le donne annegano cinque volte più degli uomini durante le catastrofi naturali.

Il WSP è un programma comunitario di riduzione dell’annegamento che insegna a nuotare a donne e adolescenti svantaggiate, come abilità di sopravvivenza di base e mira a consentire loro di insegnare ai propri figli a metterli al sicuro vicino all’acqua. Il progetto affronta in modo specifico le barriere culturali che impediscono alla maggior parte delle donne e delle ragazze asiatiche di imparare a nuotare.

Nel 2005, Christina Fonfé ha avviato il progetto nei locali di una fatiscente piscina di piantagioni di cocco a Weligama. Inizialmente ha addestrato mille donne a nuotare e formato sei istruttrici qualificate. Ha poi viaggiato lungo la costa meridionale tra Weligama e Galle, insegnando a nuotare alle donne dei villaggi.

I suoi sforzi, nel 2012, sono stati assistiti dall’Alta Commissione Britannica  con la donazione di una piscina in tessuto portatile di 12 metri che ha fornito al progetto maggiore flessibilità.

Negli 11 anni dall’inizio del progetto, lo Sri Lanka Women’s Swimming Project ha formato oltre 5000 donne e ragazze nelle abilità di sopravvivenza in acqua di base e nella RCP.

Fino a tre persone annegano ogni giorno sulle spiagge, sui laghi e sui fiumi dello Sri Lanka. Christina Fonfé ha lavorato per ridurre questi numeri attraverso i suoi instancabili sforzi negli ultimi 11 anni.

Attraverso il suo progetto, Christina Fonfé non solo ha insegnato a nuotare alle migliaia di donne con cui ha lavorato, ma ha anche aumentato la loro autostima e fiducia in se stesse e il loro benessere fisico e mentale.

Ha insegnato una cosa semplice, che pure ha rappresentato un diritto da conquistare per le donne dello Sri Lanka: salvarsi la vita e proteggere i propri figli in un momento di difficoltà.

Grande Christina Fonfé!

#unadonnalgiorno

You may also like

Mj Rodriguez
attualità

MJ Rodriguez

MJ Rodriguez, attrice e cantante statunitense,  prima donna transgender nominata agli Emmy Awards ...

Comments are closed.

More in attivismo