attivismodiritti umaniiconelgbtq+musica

Cyndi Lauper icona della musica e per i diritti LGBTQ+

Cindy Lauper
CINDY LAUPER, (1989) / US-amerikanische S?ngerin, Songschreiberin und Schauspielerin. (Photo by kpa/United Archives via Getty Images)

Cyndi Lauper, frizzante personalità e  incredibili look, è un’icona pop degli anni ’80 del secolo scorso.

È una cantautrice, attrice, attivista e compositrice statunitense. Con le sue acconciature multicolore, le mise stravaganti e una voce acuta e molto duttile, è una delle grandi protagoniste della storia della musica.

È nata il 22 Giugno 1953 a New York. A 12 anni ha iniziato a suonare la chitarra e a scrivere le prime canzoni. Adolescente irrequieta, ribelle e affascinata dal mondo hippie, venne mandata a studiare in Canada, ma presto abbandonò la scuola per tornare a New York.

Nella metà degli anni ’70 ha fatto parte di molte cover band prima di fondare il suo primo gruppo, nel 1978 i Blue Angel, scioltosi due anni dopo. Intanto aveva scoperto il movimento punk, da cui era stata folgorata.

Nel 1981, mentre cantava in un locale newyorkese, ha incontrato il suo futuro manager, David Wolff.

Nel 1983 è uscito il suo primo album solista, She’s so unusual, un successo internazionale, improvviso e inaspettato. Oltre 4 milioni di copie vendute, il singolo Girls just want to have fun divenne rapidamente un inno femminista e non solo. Altra hit è stata Time after Time, ballata che diventerà talmente famosa, da essere riproposta da oltre 70 altri artisti/e.

Nel 1985 ha vinto un Grammy Award per Best New Artist, una nomination per Album of the Year e ha partecipato al grande progetto di beneficenza USA for Africa, cantando in We Are the World, successo mondiale e canzone simbolo di quel decennio.

Nel 1986, è uscito il suo secondo album, True Colors.

Nel 1987, ha girato l’Unione Sovietica per partecipare a un progetto letterario.

Nel 1990, a Berlino, ha partecipato alla famosissima performance The Wall – Live in Berlin

Negli anni successivi, varie sono state le sue partecipazioni a film per il cinema e per la televisione oltre a tanti dischi e colonne sonore.

Grande attivista per i diritti civili e icona gay, il 7 aprile 2003 è stata premiata ai GLAAD Media Awards, assegnati alle persone e alle produzioni dell’intrattenimento che hanno contribuito a dare un’immagine più veritiera e accurata della comunità LGBT e delle questioni che riguardano la loro vita.

Il 16 ottobre 2006 è entrata a far parte della Long Island Music Hall of Fame.

Nel 2006 ha debuttato a Broadway nel rifacimento dell’Opera da tre soldi di Brecht.

L’anno successivo ha organizzato il True colors tour a favore delle persone omosessuali che ha fatto il tutto esaurito in molti posti del mondo, Giappone, Europa e America Latina.

Nel 2008 ha fondato la True Colors United, associazione per aiutare giovani LGBT cacciati/e di casa. Ha partecipato e organizzato varie campagne contro l’AIDS e HIV.

Nel 2011 ha preso parte al LGBT Center’s 14th Annual Women’s Event.

Per il suo costante impegno nella causa, nel dicembre 2019 Cyndi Lauper è stata premiata dalle Nazioni Unite con il premio High Note Global Prize per essere «una voce e una partecipante attiva al cambiamento che ha ispirato le persone di tutto il mondo a essere tolleranti e fedeli a loro stesse».

Per prima ha portato alla ribalta e sul palco la causa delle donne trans.

Una donna determinata, colorata, intelligente, una grande musicista e una accalorata attivista. Senza rinnegare la sua linea originaria non si è mai adattata alle mode, nel look come nella musica. Un mito che non è mai tramontato.

#unadonnalgiorno

You may also like

Joni Mitchell cantautrice canadese
musica

Joni Mitchell

Joni Mitchell è una delle cantautrici più importanti e influenti della storia statunitense, ...
Romy Schneider
cinema

Romy Schneider

Romy Schneider è stata un’attrice austriaca naturalizzata francese. Una delle artiste più desiderate ...
Amanda Lear
arte

Amanda Lear

Amanda Lear è una musicista, attrice, pittrice, modella francese naturalizzata britannica. È un’artista ...

Comments are closed.

More in attivismo