culturaletteraturamartiriiospiti

Federico Garcia Lorca ucciso perché omosessuale

Federico Garcia Lorca e Salvador Dalì

Chi cammina
s’intorbida.
L’acqua corrente
non vede le stelle.
Chi cammina
dimentica.
E chi si ferma
sogna.

Federico Garcia Lorca viene fucilato alle 4.45 del 19 agosto 1936 dai fascisti, perché omosessuale e antifranchista.

Viene gettato in una tomba senza nome a Fuentegrande de Alfacar nei dintorni di Víznar, vicino a Granada.

Il suo corpo rimane sepolto in una fossa comune anonima, da qualche parte, in questi luoghi.

Le sue opere durante la dittatura franchista vengono messe al bando fino al 1975. In questa foto con Salvador Dalí.

You may also like

Vivian Lamarque, poesia immediata e diretta
cultura

Vivian Lamarque

Tienimi ancora un po’ preziosa mangiami a Natale. La mia superficie è felice. ...

Comments are closed.

More in cultura

Piera Degli Esposti
cinema

Piera Degli Esposti

Piera Degli Esposti, attrice, autrice e regista. Intelligente, colta e anticonformista, ha scritto ...
Anna Lorenzetto pedagogista
attivismo

Anna Lorenzetto

Anna Lorenzetto, pedagogista italiana, è stata la pioniera dell’alfabetizzazione delle persone adulte nel ...