attivismoattualità

Stella Assange

Stella Assange
Reuters_2021

Sogno un mondo in cui non si debba essere incarcerati solo perché si sta dalla parte della verità.

Stella Assange è un’avvocata e attivista per i diritti umani.

È nata come Sara Gonzalez Devant a Johannesburg, in Sudafrica, nel 1983. Sua madre è una regista teatrale spagnola e suo padre un architetto, urbanista e artista svedese di origini cubane. Entrambi i genitori hanno fatto parte del Medu Art Ensemble, un collettivo di artisti anti-apartheid in Botswana. 

Dopo aver frequentato una scuola internazionale in Lesotho, si è laureata in giurisprudenza e politica presso l’Università SOAS di Londra, ha ottenuto un Master in diritto dei rifugiati a Oxford e uno in Diritto Internazionale all’Università di Madrid.

Ha scritto per anni sulla rivista indipendente New Internationalist.

Nel 2011, viveva a Londra quando è stata reclutata dallo staff legale di Julian Assange perché conosceva lo spagnolo (per poter trattare con le autorità ecuadoriane) e lo svedese (per poter aiutare a smantellare le accuse false portate avanti dall’avvocatura in Svezia).

Assange è il giornalista e cofondatore di Wikileaks che ha rivelato documenti statunitensi secretati, riguardanti crimini di guerra, accusato di cospirazione e spionaggio. 

Per motivi di sicurezza, nel 2012, la donna ha cambiato il suo nome in Stella Moris.

Ha seguito il caso politico e giuridico di Assange, per tutta la sua prigionia. 

Nel 2015, i due hanno iniziato una relazione da cui sono nati due figli. Si sono sposati il 23 marzo 2022 durante l’ora d’aria nel carcere di massima sicurezza Belmarsh, a Londra, dove l’uomo è detenuto dal 2019.

Se Julian Assange è ancora vivo, probabilmente lo deve a lei che l’ha difeso in ogni modo, prima contro le accuse di stupro in Svezia (caso archiviato nel 2017 senza mai arrivare in tribunale), poi facendosi portavoce del suo caso nel mondo. Il capo d’imputazione è la violazione della libertà vigilata nel 2010, quando l’accusa di molestie sessuali non era ancora stata ritirata.

Gli Stati Uniti vogliono processarlo per spionaggio e sbatterlo in carcere per sempre. Non gli perdonano l’aver divulgato documenti che comprovavano i crimini di guerra commessi in Afghanistan e in Iraq dopo l’11 settembre. E nemmeno l’aver pubblicato le email dello staff di Hillary Clinton che suggerivano come le primarie del 2016 si fossero svolte in maniera non limpidissima.

Stella Assange non si arrende e continua a combattere a colpi di udienze e girare il mondo per partecipare a manifestazioni, incontri pubblici e interviste per perorare la causa del marito.

Non sarà un tribunale che lo libererà, bensì un atto politico in risposta alle vostre sollecitazioni”, ha dichiarato col suo tono fermo, pacato, coraggioso e più che mai determinato a portare avanti la lotta per liberarlo.

Lo spettacolo di Julian incarcerato è voluto dal Potere per dire ai giornalisti in tutto il mondo, ma anche alle ONG e a chiunque, che se cerchi di controllare il Potere, questi te la farà pagare. La sua persecuzione giudiziaria è un attacco alla Libertà di stampa e alla Libertà di espressione”.

#unadonnalgiorno

You may also like

Yvonne Rainer
attivismo

Yvonne Rainer

Yvonne Rainer danzatrice, coreografa e regista, tra le principali artiste dell’avanguardia newyorkese, ha ...
Daiara Tukano
arte

Daiara Tukano

Daiara Tukano, artista e attivista conosciuta soprattutto per i suoi murales, pone al centro ...
Ani DiFranco
attivismo

Ani DiFranco

Ani DiFranco, cantautrice e musicista è, dagli anni Novanta, un’istituzione mondiale della musica ...

Comments are closed.

More in attivismo

Ruby Hamad
attivismo

Ruby Hamad

Ruby Hamad femminista, accademica e giornalista, racconta forme insidiose di discriminazione e altre ...
Laura Bates
attivismo

Laura Bates

Basta una scintilla per provocare un incendio. Basta un post sui social per ...
Pia Klemp
attivismo

Pia Klemp

Non vedo il salvataggio in mare come un’azione umanitaria, ma come parte di ...