attualitàscienza

Deepika Kurup, la giovane scienziata che ha inventato un sistema per depurare l’acqua in India

Deepika Kurup

“Ho visto bambini e bambine prendere bottigliette di plastica e riempirle con l’acqua sporca e poi berla, perché non avevano altra scelta. E io che quando tornavo in America potevo prendere l’acqua del rubinetto. Non va bene così. Ogni anno 500.000 bambini muoiono per malattie legate all’acqua.”
Deepika Kurup vive negli Stati Uniti con la sua famiglia, di origine indiana. A 14 anni, nel garage di casa, inventa un sistema di depurazione delle acque che le fa vincere il premio America’s Top Young Scientist nel 2012. Oggi è una scienziata di 22 anni nominata dalla rivista Forbes tra gli/le “30 under 30 per la scienza”. Ha inventato un sistema a buon mercato e sostenibile, con un foto catalizzatore – sostanza che reagisce all’acqua e si alimenta col sole – più un filtro. Questa combinazione rimuove la maggior parte dei contaminanti (il 98 % dei batteri dopo il filtraggio e il 100 % entro 15 minuti) ed è anche riutilizzabile. È stata riconosciuta la miglior giovane scienziata d’America nel 2016, ha vinto moltissimi altri premi e si è laureata a Harvard.


#unadonnalgiorno

You may also like

Marielle Franco, 38 anni, attivista del Partito Socialista per la Libertà è stata uccisa nel centro di Rio de Janeiro
attivismo

Marielle Franco

Le rose della resistenza nascono dall’asfalto, siamo quelle che ricevono rose, ma siamo ...

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in attualità

Ghada Amer artista femminista egiziana
arte

Ghada Amer

La storia dell’arte è stata scritta dagli uomini, in pratica e in teoria. ...