attivismodiritti umaniletteratura

Maria Stella Falco e la cultura della disabilità

Maria Stella Falco

Considero la diversità una possibilità di arricchimento reciproco, di confronto, di crescita interiore. È una caratteristica che riguarda e identifica tutti gli esseri viventi. È anche paura di ciò che non si conosce: anche io ho avuto paura della diversità, fino a un certo punto della mia vita. Affrontando e superando questa paura, sono giunta a conoscermi davvero e a conoscere il mondo e gli altri. Sono rinata.

Maria Stella Falco è nata nel 1989 in provincia di Lecce e ha la tetraparesi spastica. Una laurea magistrale in Lettere Moderne all’Università del Salento. Dopo aver attraversato un periodo difficile, ha capito di dover attingere forza dalla sua esperienza e impegnarsi nel sociale. La passione per la scrittura l’ha portata a pubblicare una raccolta di romanzi: Due tempi, due donne, due stralci di storie nel 2017.

Vivo questa condizione dalla nascita. Al parto mi è mancato l’ossigeno per qualche momento e questo ha causato un’alterazione della funzionalità cerebrale che mi ha procurato danni motori. Nel tempo, grazie alla costante riabilitazione e ai trattamenti medici, ho ottenuto miglioramenti al punto che oggi i miei arti più compromessi sono le gambe. Cammino usando prevalentemente quadripodi, stampelle a quattro punti d’appoggio. La mia condizione non mi ha mai spaventata; l’ho vissuta con la maturità consentita dalle diverse fasi di vita che ho attraversato.

Scrivo perché credo nel valore creativo, espressivo e terapeutico della scrittura. Scrivo da sempre, anche su consiglio degli specialisti che mi seguono, perché scrivere o leggere allena la mente. È un esercizio utile quanto quello fisico. E poi scrivo per raccontare e raccontarmi. Per comunicare e sensibilizzare in materia di cultura della disabilità.

Un grande esempio di forza e tenacia. Ha una contagiosa voglia di vivere e di raccontarsi; le sue parole stupiscono sempre chiunque la ascolti.
Il suo impegno e la sua ricerca abbracciano il sociale e la cultura, ha fatto ricerche in tema di disabilità e marginalità nell’ambito letterario e cinematografico.

Maria Stella Falco collabora al blog ItaliAccessibile, è una straordinaria divulgatrice della cultura della disabilità.

#unadonnalgiorno

You may also like

Maya Angelou, scrittrice e attivista statunitense
attivismo

Maya Angelou

Puoi infangarmi nella storia con le tue amare, contorte bugie. Puoi schiacciarmi nella ...
Tracy Chapman
diritti umani

Tracy Chapman

Tracy Chapman, cantautrice statunitense intensa e raffinata. Una musicista che si differenzia dalla ...

Comments are closed.

More in attivismo