attualitàeverydaymartiriistoria

Zina ennesima vittima di femminicidio

Zina ennesima vittima di femminicidio
Zina

Zinaida Solonari, detta Zina, 36 anni di origine moldava, la scorsa notte stava rientrando dal turno di lavoro a casa della sorella dove si era rifugiata, con le tre figlie, dopo la recente separazione.

Il suo ex marito, Maurizio Quattrocchi, 47 anni, l’ha attesa sotto casa e l’ha colpita con diverse coltellate, ammazzandola. Poi si è dato alla fuga.

Zina è l’ennesima donna ammazzata per possesso, l’ennesimo femminicidio, l’ennesima donna a cui le forze dell’ordine avevano consigliato di allontanarsi per evitare tragedie, l’ennesima richiesta d’aiuto presa sotto gamba, l’ennesima donna che lascia orfane le proprie bambine, l’ennesima vittima di dominio e patriarcato.

Si perpetua la strage di donne ammazzate per mano di un uomo, quasi sempre partner o ex tale, l’unica vera grande emergenza di questo paese.

Ma a chi importa questa storia, quando c’è da fare demagogia su argomenti che hanno più appeal e soprattutto se l’assassino non è uno straniero?

A chi importa se chiudono i centri antiviolenza, se le denunce vengono ignorate, se ogni volta si tende sempre a criminalizzare la vittima, se non si insegna agli uomini a non odiare le donne e a accettare fallimenti e dinieghi?

A chi importa davvero?

In fondo, sono solo donne, questa era anche straniera, un po’ se la sarà cercata, no?

#unadonnalgiorno

You may also like

Comments are closed.

More in attualità

BigMama
attualità

BigMama

Non ricordo un solo giorno della mia adolescenza in cui non sono stata ...
Adania Shibli scrittrice palestinese
attualità

Adania Shibli

Adania Shibli è una scrittrice palestinese, autrice di saggi, romanzi, racconti e opere ...