artecuriosità

La donna che dipinge con i suoi 13 alter ego

Kim Noble dipinge con i suoi 13 alter ego

Kim Noble rappresenta un caso raro, è una superstite del controllo mentale basato sul trauma, con oltre 13 alter ego diversi, che non si conoscono tra loro, ma che dipingono tutti.

Ha sofferto di DID e MPD (disturbo dissociativo dell’identità e di disturbo della personalità multipla) per la maggior parte della sua vita, a causa di un’infanzia estremamente traumatica.

Ognuna delle sue personalità dipinge con uno stile unico e distintivo.

Le sue opere documentano vividamente la vita di una schiava del controllo mentale, attraverso gli occhi delle diverse personalità.

Mentre alcune di queste dipingono paesaggi e scene di natura normali, molte altre descrivono aspetti orribili come la tortura fisica, l’elettroshock, i violenti abusi sessuali, la disumanizzazione e oscuri rituali occulti.

Le storie raccontate da questi dipinti sono difficili da reggere consciamente, ma riflettono perfettamente i vissuti e le esperienze di molti altri schiavi del controllo mentale e il simbolismo che, su base giornaliera, assorbiamo dai media corporativi.

La “vera” Kim Noble non ricorda nessuno degli abusi di cui ha sofferto, molti dei suoi alter ego tuttavia lo fanno, e si esprimono attraverso i loro dipinti. A tutti gli effetti, ciascuno degli alter ego di Kim è un artista a sé stante.


#unadonnalgiorno

You may also like

Dora Maar
arte

Dora Maar

Dora Maar è stata una fotografa, poeta e pittrice.  Nata col nome di ...
Annie Leibovitz
arte

Annie Leibovitz

Quando dico che voglio fotografare qualcuno, significa, in realtà, che vorrei conoscere qualcuno, ...

Comments are closed.

More in arte

arte

Francesca Woodman

La cosa che mi interessava di più era la sensazione che la figura, più che ...