Ispirazioniscienzastoria

Vera Rubin, la signora delle stelle che ha scoperto la materia oscura

Vera Rubin, la signora delle stelle, ha scoperto la materia oscura

Vera Rubin, la signora delle stelle, nacque nel 1928.

Già a 10 anni fissò delle lenti in un tubo di cartone, per sondare la notte.

Nel 1950 il Washington Post intitolava: «Una giovane mamma scopre il centro della creazione studiando il moto delle stelle».

Presentò domanda all’Università di Princeton, ma non le risposero.

Le donne non vi erano ammesse, divieto che durerà fino al 1975.

Georges Gamow, uno dei profeti del Big Bang, notando la sua intelligenza, avviò con lei una ricerca sulle galassie.

Vera Rubin, a causa dei pregiudizi nei confronti delle donne nel suo campo d’azione, ha faticato molto a diventare un’astronoma rispettata.

Venne chiamata la “signora delle stelle“.

Un asteroide porta il suon nome: il 5726 Rubin.

Il suo lavoro, assieme alla sua ostinazione e volontà, le ha permesso di farsi strada in un ambiente che, in quegli anni, era per lo più costituito da uomini.

Vera Rubin è stata un punto di riferimento per tutte le scienziate.

La scoperta della materia oscura le consentì di ottenere una posizione di rilievo nell’ambiente scientifico, superando così qualsiasi tipo di ostacolo dovuto al fatto di essere una donna.

Dopo la sua scoperta, ottenne il rispetto di molti colleghi maschi che prima non avrebbero scommesso nulla su di lei.

Nel corso di tutta la sua vita, ha incoraggiato sempre le ragazze a intraprendere studi scientifici.

Voleva garantire un’equità di genere anche in un ambiente così maschile come quello scientifico.

#unadonnalgiorno

You may also like

Comments are closed.

More in Ispirazioni