musica

Elza Soares

Elza Soares cantante brasiliana

Il ruolo dell’artista è interrogare il proprio tempo e le sue avversità. Fino a quando avrò spazio, userà la mia arte per lottare in favore delle cause in cui credo. Sono spinta dalla passione e dalla fede.

Elza Soares è stata una delle più grandi cantanti brasiliane di tutti i tempi celebre per la sua voce roca che mescolava bossanova e jazz.

Artista poliedrica, spaziava dalla samba al jazz, al funk, sconfinando persino nell’hip-hop e nella musica elettronica.

Ha inciso oltre 36 album e venduto milioni di copie. 

Nata in una favela di Rio de Janeiro il 23 giugno 1930, costretta a sposarsi a 12 anni, vittima di violenza domestica, divenne madre a 13 anni. A 21 era già vedova. Ebbe otto figli, di cui uno morto per fame, una delle figlie fu rapita e ritrovata 30 anni dopo.

Impiegata in un manicomio e poi in una fabbrica, trovò nella musica la sua salvezza. Partecipando a un concorso canoro presieduto dal musicista brasiliano Ary Barroso ottenne il massimo dei voti e venne scoperta. Iniziò la carriera negli anni Cinquanta inanellando un successo dietro l’altro.

Nel 1960 incise il suo primo disco, si trasferì a San Paolo, dove si esibiva in teatri e night. Due anni dopo, venne scelta per rappresentare il Brasile ai Mondiali in Cile, dove cantò con Louis Armstrong e conobbe Garrincha, il famoso calciatore carioca che divenne suo marito dopo aver lasciato la moglie e i sette figli, provocando un grande scandalo.

Elza Soares venne considerata come una “rovina famiglie”, vennero anche sparati dei colpi contro la sua casa. Il loro rapporto fu molto complicato a causa dei problemi di alcol dell’uomo che le usava violenza e causò anche un incidente automobilistico che costò la vita alla madre della cantante. All’inizio degli anni settanta si trasferì in Italia, dove si esibì nel Teatro Sistina e partecipò al Cantagiro.

Nel 1972 le venne assegnato il diploma di Ambasciatrice del Samba dal Conselho de música popular do Museu da Imagem e do Som di Rio.

Dopo la morte del figlio avuto con Garrincha, nel 1986,  ha vissuto per vari anni anni tra gli Stati Uniti e l’Europa.

Nel 1999, l’emittente britannica BBC la elesse “cantante brasiliana del millennio“. La rivista Rolling Stone l’ha invece inserita tra le 100 più grandi voci della storia della musica brasiliana.

Nel 2002 ha avuto una nomination ai Grammy Awards.

Voce fondamentale del samba, da sempre attiva nella lotta contro il razzismo è stata una delle voci più note contro la violenza sulle donne. Nei suoi lavori ha toccato temi come fame e morte.

Determinata, estremamente versatile, dalla titanica personalità, è riuscita a farsi strada nonostante tutte le peripezie della sua vita. Una carriera di 60 anni che l’ha portata a esibirsi negli ambienti più disparati. Ha cantato che Dio è donna e si esibita fino all’ultimo, nonostante non potesse più stare in piedi per dei gravi problemi alla schiena. È stata l’icona nera della musica brasiliana che ha esportato in tutto il mondo, persino alla corte della regina Elisabetta II.

Si è spenta a Rio de Janeiro il 20 gennaio 2022.

La mia forza nasce dalla necessita di cambiare il male in bene. Per me non ci sono “forse”. Ad ogni modo ci sono momenti in cui io stessa non capisco da dove venga questa forza per andare avanti. Sono però felice di poter influenzare in positivo qualcuno. Ne sono molto orgogliosa.

#unadonnalgiorno

You may also like

Oumou Sangaré
africa

Oumou Sangaré

Oumou Sangaré, cantante e musicista maliana, stella della world music, è l’interprete principale ...
Lady Gaga
attivismo

Lady Gaga

Lady Gaga è una famosissima cantante, attrice e musicista statunitense. Una delle più ...
Mia Martini
icone

Mia Martini

Mia Martini è stata una meravigliosa e intensa cantante, di un’eleganza innata, un temperamento ...

Comments are closed.

More in musica

Joni Mitchell cantautrice canadese
musica

Joni Mitchell

Joni Mitchell è una delle cantautrici più importanti e influenti della storia statunitense. ...